Non ricordi più la password ?
:::::
Insegnamento: Botanica generale ed ecologia vegetale A.A. 2010/2011
Docenti:
CFU: 8

Programma
I vegetali e la loro evoluzione. Autotrofia ed Eterotrofia. L'innovazione attraverso l'affermarsi delle funzioni cellulari. Organismi Procarioti ed Eucarioti.
Struttura e funzioni della cellula vegetale e dei suoi organuli:
Citoplasma, Apparato di Golgi, Reticolo endoplasmico, Plastidi, ecc.
Struttura delle membrane biologiche (mosaico fluido): componenti e loro capacità nel determinare le funzioni e la variabilità delle membrane. Pompe protoniche, canali, carriers. La permeabilità differenziale, trasporto attivo primario e attivo secondario.
La parete cellulare dei vegetali. Formazione a partire dalla divisione cellulare. I componenti della parete: I polimeri pectici, la cellulosa, le “emicellulose”, le proteine di parete. Modelli d’assemblaggio della parete primaria. Plasmodesmi. Apoplasto e Simplasto. La parete e l'accrescimento per “distensione” della cellula. La parete secondaria. Modificazioni della parete (suberificazione, cutinizzazione, lignificazione).
Struttura del nucleo e del nucleolo. La cromatina, i cromosomi,i cromatidi, le proteine nucleari. Il numero cromosomico (ploidia). Il valore C. Modalità della divisione mitotica del nucleo. Ciclo cellulare, variazioni del contenuto di DNA, controllo del ciclo. Implicazione dell'informazione genetica e delle proteine in rapporto al metabolismo cellulare.
Anatomia dei vegetali superiori. Accrescimento per "divisione", per "distensione" e "differenziamento". Dedifferenziamento e totipotenza cellulare.
Tessuti: classificazione e tipi cellulari costituenti i vari tessuti: meristematici,di trasporto, meccanici, parenchimatici, ecc.
Morfologia ed anatomia della radice nelle Angiosperme e nelle Gimnosperme. Apice radicale, struttura e funzione dei meristemi radicali. Centro quiescente, geotropismo positivo. Struttura primaria (actinostele). Arche legnose e cribrose, protoxilema e protofloema, metaxilema e metafloema. Endoderma e periciclo. Formazione della struttura secondaria. Apparato radicale, origine delle radici secondarie.
Morfologia ed anatomia del germoglio nelle Angiosperme e nelle Gimnosperme. Struttura dell'apice (gemma). I meristemi nel caule. Origine dei Fasci vascolari. Eustele ed atactostele. Origine struttura e funzionamento del cambio cribrovascolare. Struttura secondaria del fusto. Cerchie annuali. Struttura del legno omoxilo ed eteroxilo. Legno a porosità diffusa, legno a porosità anulare. Duramen ed alburno. Origine struttura e funzioni del cambio subero-fellodermico. Il periderma. Le lenticelle.
Morfologia ed anatomia della foglia delle Angiosperme e delle Gimnosperme. Foglie a mesofillo omogeneo ed eterogeneo. Foglie plagiotrope, ortotrope ed aghiformi.
Gli stomi ed i fattori che ne determinano il meccanismo di apertura e chiusura. Gli idatodi.
Relazioni idriche: Il potenziale dell'acqua. Movimento dell'acqua tra le cellule. Movimento nell'apoplasto, l'ascesa dell'acqua nello xilema. La traspirazione e il paradosso dei pori. Il floema e il trasporto dei fotosintati. Caricamento del floema.
I sistemi propagazione e riproduzione nei vegetali. Alternanza delle generazioni e delle cellule riproduttive (gametofito, sporofito;spore e gameti); formazione e anatomia degli apparati connessi (sporangi, anteridi,archegoni); la fecondazione .
La divisione meiotica: la sua importanza nei cicli ontogenetici, conseguenze per la variabilità genetica degli individui.
Sintesi della teoria evolutiva.
Cicli ontogenetici:
Principali caratteristiche e ciclo ontogenetico delle embriofite non vascolari (Muschi ed Epatiche).
Principali caratteristiche e ciclo ontogenetico di alcuni "phyla" delle embriofite vascolari. Felci; Gimnosperme; Angiosperme.
Anatomia del fiore e del seme.
Elementi di ecologia vegetale: L’ecologia. Le interazioni fra le piante e il loro ambiente. Fattori ecologici abiotici: luce, temperatura, elementi chimici essenziali. Legge del minimo. Forme biologiche.
La biogeografia. I gradienti ecologici. Areale di distribuzione, habitat, nicchia ecologica.
Definizione di bioma. I biomi terrestri: tundra, taiga, foresta temperata, prateria, macchia mediterranea, deserto, savana, foresta tropicale pluviale.
Cos’è un ecosistema. Componenti biotiche ed abiotiche; individui, popolazioni, comunità. Interazione tra gli organismi: mutualismo, competizione, parassitismo e predazione.
Il flusso di energia nell’ecosistema. Il concetto di produttività. Struttura trofica dell’ecosistema: produttori, consumatori, detritivori e decompositori. Catene alimentari e reti trofiche.
Risultati di apprendimento




Propedeuticità obbligatorie
Propedeuticità consigliate
Testi di riferimento
Modalità di esame
Commissione di Esame
Informazioni didattiche
Frequenza:Frequenza facoltativa
Modalità didattica:Lezioni frontali   
Organizzazione della didattica :
Orario Lezioni:

Inizio e fine lezioni:
- Cittaducale;
Statistiche dei voti
A: 0% (voti 30 e Lode)
B: 0% (voti 28-30)
C: 0% (voti 26-27)
D: 0% (voti 21-25)
E: 0% (voti 18-20)

Clicca per stampare l'intera scheda dell'insegnamento

Docenti
Prossimi Esami
Questa Materia è presente nei seguenti curricula
Gestione delle Aree Protette (Cittaducale)
Ecoingegneria (Cittaducale)
ex facoltà di Agraria - Università degli studi della Tuscia (Viterbo)