Non ricordi più la password ?
:::::
Insegnamento: Ecogenetica forestale A.A. 2010/2011
Docenti: Dottore Marco Cosimo Simeone
CFU: 6

Programma
1. Principi di base dell’Ecologia e della Genetica Forestale
Importanza globale delle Foreste Naturali e Gestite dall’uomo
La Foresta come ecosistema
Tipi e fonti di variabilità nelle Foreste
Influenza dell’ambiente e del genotipo sulla variabilità fenotipica
Origini ambientali e origini genetiche della variabilità

2. Marcatori genetici
Marcatori morfologici
Marcatori biochimici (monoterpeni, alloenzimi, proteine)
Marcatori molecolari (RFLP, SSR, AFLP, SNP)

3. Genetica di popolazioni – Fattori evolutivi e frequenze geniche
Il principio di Hardy-Weimberg
Meccanismi riproduttivi (Gamici e Agamici, auto- e allogamia, autoincompatibilità)
Flussi genici, dinamiche demografiche
Mutazione, Migrazione, Selezione, Deriva genetica
Ibridazione interspecifica e Inincrocio
Divergenza, speciazione, ibridazione, introgressione
Filogenetica e Filogeografia
Coevoluzione

4. Variabilità genetica nei popolamenti naturali
Quantificazione della variabilità genetica (marcatori semplici, QTL)
Fattori della variabilità genetica (dimensioni della popolazione, longevità, allogamia, migrazioni)
Strutture genetiche spaziali e temporali

5. Variazione geografica
Adattabilità e autoctonia
Provenienze, razze, clini, ecotipi, varietà e subspecie
Applicazione e scelta dei Marcatori genetici, Test in vivaio e Prove di campo
Implicazioni per il trasferimento del materiale riproduttivo

6. Conservazione delle risorse genetiche e della biodiversità
La biodiversità nell’ecosistema Foresta
Minacce alla diversità genetica (perdita di habitat, deforestazione e frammentazione)
Colli di bottiglia, specie aliene, inquinamento genetico
Inquinamento e Cambiamenti climatici
Effetti delle pratiche di gestione forestale e della domesticazione sulle risorse genetiche
Strategie di conservazione (in situ, ex situ)
Lo stato delle risorse forestali in Europa
La gestione sostenibile delle risorse genetiche forestali in Europa

7. Cenni di Miglioramento Genetico degli alberi forestali
Risultati di apprendimento
Sviluppare i concetti dell'ecologia molecolare con particolare riferimento alle risorse genetiche forestali alla biodiversità. In particolare sono presi in considerazione i principali marcatori molecolari neutri, i geni candidati per l’adattamento all’ambiente, i QTL. Vengono impartire nozioni di base per la valutazione e la conservazione della variabilità naturale nei popolamenti forestali, i fattori evolutivi e le dinamiche demografiche.

Propedeuticità obbligatorie
Propedeuticità consigliate
Biologia vegetale, Genetica forestale, Ecologia Forestale
Testi di riferimento
White TL, Adams WT, Neale DB - Forest Genetics (2002), CABI Publishing
Geburek T, Turok J - Conservation and Management of Forest Genetic resources in Europe (2005), Arbora Publishers, Zvolen
Modalità di esame
Esame Orale
Commissione di Esame
Dr. Marco Cosimo Simeone, Prof. Domenico Lafiandra
Informazioni didattiche
Frequenza:Frequenza facoltativa
Modalità didattica:Lezioni frontali   
Organizzazione della didattica :
  • Lezioni: 40 Ore
  • Laboratorio: 20 Ore

Orario Lezioni:
mercoledi: 15.00 - 16.40; giovedi: 10.30 - 12.10
Inizio e fine lezioni:13/10/2010-13/01/2011
Aula: 25; - Viterbo;
Orari di ricevimento
Statistiche dei voti
A: 0% (voti 30 e Lode)
B: 0% (voti 28-30)
C: 75% (voti 26-27)
D: 25% (voti 21-25)
E: 0% (voti 18-20)

Clicca per stampare l'intera scheda dell'insegnamento

Docenti
Prossimi Esami
13/01/2011 Esame Esame Scaduto
26/01/2011 Esame Esame Scaduto
15/02/2011 Esame Esame Scaduto
Questa Materia è presente nei seguenti curricula
Monitoraggio e Conservazione della Biodiversita' Forestale
ex facoltà di Agraria - Università degli studi della Tuscia (Viterbo)