Non ricordi più la password ?
:::::
Insegnamento: Biotecnologie forestali per le produzioni e l'ambiente A.A. 2010/2011
Docenti: Dott.ssa Elena Kuzminsky
CFU: 6

Programma
La tecnologia del DNA ricombinante (basi teoriche e principali applicazioni nel campo della ricerca e nel settore commerciale): Principali metodi di estrazione ed analisi degli acidi nucleici (DNA e RNA). Gli enzimi di restrizione impiegati per la manipolazione di molecole di DNA o RNA. Vettori batterici (plasmidi) ed esempi di altri vettori per il clonaggio di frammenti di DNA. Creazione di una libreria genomica e cDNA. Screening di una genoteca per l'identificazione di geni di interesse (ibridazioni con sonde DNA, Southern blotting ). Elettroforesi su gel di agarosio e gel di acrilammide. Tecniche di sequenziamento del DNA. Amplificazione del DNA (tecnica PCR o reazione a catena della DNA polimerasi). Marcatori morfologici, biochimici e molecolari (RFLP, PCR, RAPD, AFLP e SSR). Impiego dei marcatori per studi di filogenesi, “fingerprinting” e analisi di associazione (costruzione di mappe genetico-molecolari). Selezione precoce assistita con marcatori (MAS).

Colture in vitro. Organizzazione del laboratorio. Scelta del materiale vegetale di partenza, tecniche di prelievo degli espianti. Sterilizzazione del materiale vegetale. Composizione dei principali terreni di coltura per piante arboree: macroelementi, microelementi, sostanze organiche, sostanze regolatrici di crescita. Morfogenesi in vitro, morfogenesi diretta e indiretta. Embriogenesi somatica. Colture di organi. Colture di calli. Variazione somaclonale. Colture cellulari e produzione di metaboliti secondari. Ambientazione ex-vitro.

Metodi di trasformazione genetica delle specie forestali.
La trasformazione delle piante con il plasmidio Ti di Agrobacterium tumefaciens. Metodi fisici per il trasferimento genico. Il bombardamento con microproiettili. La trasformazione in planta. L’impiego di geni reporter. Casi di studio con specie forestali. Principali settori di impiego di specie forestali trasformate.
Risultati di apprendimento
Fornire allo studente nozioni di base relative all'impiego di biotecnologie per il miglioramento di piante forestali quali colture in vitro, DNA ricombinante, trasformazione genetica e marcatori molecolari.






Propedeuticità obbligatorie
Propedeuticità consigliate
Testi di riferimento
G. De Paoli, V. Rossi, A. Scozzoli (1994) Micropropagazione delle piante ortoflorofrutticole. Edagricole, 258 p.
J. W. Dale, M. Schantz (2004) Dai geni ai genomi. Principi e applicazioni della tecnologia del DNA ricombinante.EdiSES,359 p.
B.R. Glick, J.J. Pasternak (1999) Biotecnologia molecolare, principi e applicazione del DNA ricombinante. Zanichelli, 611 p.
Modalità di esame
Esame Orale
Commissione di Esame
Dr. Elena Kuzminsky - Prof. Mario Ciaffi
Informazioni didattiche
Frequenza:Frequenza facoltativa
Modalità didattica:Lezioni frontali   
Organizzazione della didattica :
  • Lezioni: 34 Ore
  • Esercitazione: 8 Ore
  • Laboratorio: 25 Ore

Orario Lezioni:
Mercoledì 14.30 -16.10<br />Giovedì: 9.40 - 11.20
Inizio e fine lezioni:
Edificio: Blocco aule Facoltà di Agraria; Aula: 26; Indirizzo: Via S. Camillo De Lellis snc - Viterbo;
Statistiche dei voti
A: 0% (voti 30 e Lode)
B: 0% (voti 28-30)
C: 0% (voti 26-27)
D: 0% (voti 21-25)
E: 0% (voti 18-20)

Clicca per stampare l'intera scheda dell'insegnamento

Docenti
Prossimi Esami
Questa Materia è presente nei seguenti curricula
Gestione Sostenibile e Produzioni Forestali
ex facoltà di Agraria - Università degli studi della Tuscia (Viterbo)