Non ricordi più la password ?
:::::
Insegnamento: Geobotanica applicata A.A. 2010/2011
Docenti: Dott Goffredo Filibeck
CFU: 6

Programma
Areali; fattori che influenzano l’areale; tipi corologici; regionalizzazione floristica; regni floristici. Strategie delle piante: schema r e K; schema CSR. Tipi funzionali; forme biologiche. Specie invasive: strategie; pattern biogeografici; casi di studio. Misure di biodiversità: livelli di diversità; tipi di diversità; richness ed evenness; indici; diversità funzionale. Curve specie-area.
Caratteri delle flore urbane: apofite e anecofite; flore urbane mediterranee; cenni di problematiche gestionali.
L’ambiente di una pianta: habitat vs. areale; optimum ecologico vs. optimum fisiologico; macro- e micro-ambiente; lo studio della micro-eterogeneità nel recupero ambientale. Fitoclima: diagrammi; indici; carte; le macroregioni italiane. Legge di costanza relativa dell’habitat e concetti di vegetazionale zonale, extrazonale, azonale. Biomi. L’inquadramento fitoclimatico nella progettazione.
La comunità vegetale: problemi teorici; tipi di disegno campionario e di rilevamento. Metodi di classificazione delle comunità. La classificazione fitosociologica. La vegetazione italiana secondo la fitosociologia: principali classi e ordini. La caratterizzazione floristico-vegetazionale nella progettazione.
Successioni. Cronosequenza e toposequenza. Climax, PNV, vegetazione originaria. Serie di vegetazione. Principali tipi di PNV del Lazio. L’individuazione delle serie di vegetazione ai fini della progettazione.
Cartografia della vegetazione. Metodi di valutazione della qualità della vegetazione.
Direttiva habitat: classificazione della vegetazione nell’All.1; identificazione e cartografia degli habitat ai fini della progettazione e pianificazione.
Casi di studio finali ed esercitazioni: applicazioni dell’analisi vegetazionale all’ingegneria naturalistica e al recupero ambientale; caratteristiche e problemi della vegetazione urbana; problemi del sistema spiaggia-duna.
Risultati di apprendimento
Comprendere pattern e processi delle comunità vegetali.
Acquisire strumenti di base per progettare ricerche di campo conoscitive, per essere in grado di interpretare dati di campo originali e per comprendere e valutare criticamente informazioni di letteratura.
Acquisire le basi in merito al ruolo e alla pratica professionale dell’analisi vegetazionale nella progettazione, gestione e pianificazione.





Propedeuticità obbligatorie
Propedeuticità consigliate
Testi di riferimento
Articoli scientifici, capitoli di libri e dispense indicati a lezione dal docente.
Modalità di esame
Esame Orale,Esame Scritto
Commissione di Esame
G. Filibeck, A. Scoppola
Informazioni didattiche
Frequenza:Frequenza facoltativa
Modalità didattica:Lezioni frontali   
Organizzazione della didattica :
Orario Lezioni:

Inizio e fine lezioni:
- Viterbo;
Orari di ricevimento
Statistiche dei voti
A: 0% (voti 30 e Lode)
B: 0% (voti 28-30)
C: 0% (voti 26-27)
D: 0% (voti 21-25)
E: 0% (voti 18-20)

Clicca per stampare l'intera scheda dell'insegnamento

Docenti
Prossimi Esami
Questa Materia è presente nei seguenti curricula
Gestione Sostenibile e Protezione dell'Ambiente Forestale
ex facoltà di Agraria - Università degli studi della Tuscia (Viterbo)