Non ricordi più la password ?
:::::

Sintesi dei Lavori

IX CONVEGNO NAZIONALE ACTINIDIA

  

un Successo per la SOI, per tutti i Gruppi di Ricerca e Commerciali Italiani ed Internazionali che si sono ritrovati nel Lazio, culla del Kiwi in Italia, come per l’Università della Tuscia di Viterbo e la sua Facoltà di Agraria

Per 3 giorni (6-8 Ottobre, tra Viterbo e Latina) all’Università degli Studi della Tuscia ed al Palazzo della Cultura di Latina, oltre 350 Convegnisti si sono confrontati sulle tematiche strategiche inerenti l’intera filiera dell’actinidia per fare il punto per il Lazio, l’Italia e, nel Mondo, sulla stato della Ricerca, della Tecnologia e del Commercio a proposito della frutticola che ci vede produttori leader mondiali.

Hanno aperto i Lavori a Viterbo presso l’Auditorium dell’Ateneo viterbese, il Convener del Convegno, Balestra, del Dip. Protezione Piante, il Preside della Facoltà di Agraria, Rugini, il Vice Presidente Coldiretti Lazio, Michelini, l’Assessore Regionale, Parroncini, quindi per il Ministero delle Politiche Agricole, il Dr. Manzo, ed il Presidente della sez. Frutticoltura della SOI, Dr. Palara.

Oltre ai massimi esperti nazionali del settore, il Convegno è stato premiato dalla fattiva partecipazione di numerosi rappresentanti per Brasile, Cile Cina, Grecia, Montenegro, Nuova Zelanda, Portogallo, Romania, Spagna. Un gemellaggio ufficiale tra la città di Latina e la capitale del Kiwi in Brasile, la città di Farroupilha. La riunione di tutti i membri dell’Associazione “Città della Frutta” coordinata dal Prof. Bellini. Più di 250 tra agricoltori, studiosi ed addetti del settore, hanno partecipato a visite tecniche ad impianti di actinidia a polpa verde, gialla, ed a stabilimenti. Oltre 1000 visitatori hanno vivacizzato il I KIWI EXPO a Latina con 52 spazi espositivi tecnico-commerciali, oltre 22 relazioni tecnico-commerciali, e la presentazione di 2 libri, uno inerenti le problematiche del kiwi in post-raccolta e, per la prima volta, di un libro (Il Kiwi in Tavola), inerente le proprietà salutistiche e culinarie di un frutto, il kiwi, punta di diamante tra le eccellenze agroalimentari del Made in Italy, il tutto condito da apprezzate cene a base di kiwi offerte a tutti i convenuti.

A tutti gli interventi sono stati consegnati gli Atti del IX Convegno Nazionale Actinidia 2009, grazie al patrocinio ed al supporto della SOI, racchiusi in un numero speciale della Rivista Italus Hortus (Vol. 16, n.5, 365 pp.) con ben 85 relazioni scientifiche.

A Latina, dopo l’apertura del Convener Balestra del DIPROP - UniVT, ai Convegnisti sono stati portati i Saluti dal Sindaco della Città di Latina, Zaccheo, dall’Assessore Agricoltura per la Provincia di Latina, Tiero, dalla Camera di Commercio di Latina, Santori, dal Sindaco Baretta, della capitale del Kiwi in Brasile, la città di Farroupilha gemellatasi con la città di Latina, della Regione Lazio, Assessorato Agricoltura, Mazzocchi, del Ministero per le Politiche Agricole, Panno, e quindi i Lavori sono stati avviati dal Presidente Generale della SOI, Prof. P. Inglese.

La partecipazioni ed il supporto delle massime autorità istituzionali (Ministero per le Politiche Agricole), regionali (Lazio), provinciali (Latina), comunali (Latina, Cisterna di Latina) e della Camera di Commercio di Latina, del Consorzio di Tutela IGP KIWI LATINA, di molte ed importanti realtà private, delle associazioni di categoria (Coldiretti, CIA, Confagricoltura), professionali (Ordine Nazionale e Regionale degli Agronomi), dei Consorzi  di Difesa della Produzioni Intensive della PV di VT, LT e FR, di istituti di credito (Banca di Viterbo, Banca Popolare di Latina) è stata fondamentale ed oltremodo apprezzata a tutti i convenuti. Una particolare attenzione è stata dedicata ai consumatori (degustazioni), agli studenti degli Istituti Tecnici Agrari del Lazio (di Bagnoregio, VT e di Latina), e per chi opera in agricoltura biologica (Anagribios, AIAB).

Il tutto è stato possibile grazie al patrocinio, al sostegno ed alla fattiva collaborazione della Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana, SOI. Un Evento maturato dopo oltre due anni di intensa attività ed organizzato (Università della Tuscia - Dip. Protezione Piante, SOI, Consorzio IGP KIWI LATINA, Kiwi Lazio Incontro, Zeoli Fruit) per la prima volta nella regione più importante per il kiwi d’Italia, il Lazio, e per valorizzare l’actinidia coltivata nelle province di Latina, Viterbo e Roma; una 3 giorni importante e sentita da tutto il movimento scientifico, tecnologico e commerciale del settore, di cui di seguito si riporta in sintesi, quanto è emerso dalle differenti sessioni scientifiche.

ex facoltà di Agraria - Università degli studi della Tuscia (Viterbo)